Massaggio in spiaggia, quali sono i rischi per la salute?

Inserito in Bellezza | Scritto venerdì, 13 luglio 2012 | Autore Maria Corbisiero | 2 Commenti

Massaggiatori abusivi in spiaggia, no grazie. Non roviniamoci l’estate

 

Massaggio in spiaggia  

Da tempo ormai le spiagge sono invase da venditori ambulanti di ogni genere.

Si va dal classico venditore ambulante che si prodiga nella vendita di collanine, braccialetti e occhiali da sole (generalmente non a norma e quindi nocivi) a quelli che trasportano faticosamente interi stand stracolmi di vestiario, da quelli che realizzano tatuaggi temporanei ai massaggiatori che promettono di alleviare i nostri “dolori”.

In merito a questi ultimi, l’Aifi (Associazione italiana fisioterapisti) ha lanciato un allarme sul possibile rischio di infezioni ed altri inconvenienti più o meno gravi che possono mettere a rischio la nostra salute, compromettendo così le tanto desiderate vacanze.

Regalarsi quindi massaggi in spiaggia, realizzati da personale non competente e in modo abusivo, comporta:

  • Il rischio di contrarre infezioni e malattie della pelle;
  • Contribuisce alla trasmissione di funghi;
  • Causa un peggioramento degli stati infiammatori e l’indolenzimento muscolare;
  • Può generare prurito, dovuto all’uso di creme non ipoallergeniche;
  • Può causare dermatiti solari.

Per combattere questo tipo di abusivismo in spiaggia e nelle città, Antonio Bortone, presidente dell’associazione, oltre a rendere noto la campagna di sensibilizzazione “Giù le mani”, indetta dal 10 al 14 settembre 2012, ha divulgato anche una piccola guida, ossia 5 pratici consigli su come evitare di mettere a rischio le proprie vacanze.

1. Non affidarsi a massaggiatori improvvisati e low-cost in quanto lavorano in un contesto non asettico, contravvenendo alle principali regole igieniche, fondamentali per questi trattamenti.

2. Evitare il contatto con i vari unguenti (creme, oli, pomate, gel) usati dai massaggiatori abusivi affinché possano agevolare lo scorrimento delle mani sulla pelle del cliente. Spesso questi prodotti rappresentano una delle principali cause nell’insorgenza di dermatiti o reazioni allergiche della cute.

3. Rivolgersi a centri specializzati (beauty farm e centri estetici) se si vuol effettuare un massaggio tonificante e di benessere.

4. Consultare un fisioterapista quando ci si ritrova in presenza di dolori osteo-articolari.

5. Richiedere sempre la ricevuta fiscale.


comment closed