Cosa contengono le creme solari

Inserito in Abbronzatura, In evidenza | Scritto venerdì, 29 giugno 2012 | Autore Simona Garbagnati | 2 Commenti

Creme solari, sai cosa ti spalmi? Elementi di base comuni, in aggiunta ad altri che caratterizzano il prodotto.

creme solari 

Composizione dei solari

Il sole è un grande amico della salute.

Gli effetti benefici dell’esposizione solare sono molteplici, per citarne qualcuno: influisce positivamente sull’umore, è una manna per le ossa poiché stimola la produzione di vitamina D.

Esporsi al sole, ovvero fotoesporsi, comporta una serie di meccanismi naturali di difesa, che proteggono il corpo dall’aggressione dei potenti raggi solari e la cui prima manifestazione è l’abbronzatura, ovvero la pigmentazione della pelle, grazie all’attivazione della melanina.

Non solo è necessario ma è d’obbligo aiutare il sistema di difesa del corpo a contrastare la portata dei raggi solari. Pur riconoscendone il valore, non bisogna dimenticare che la sovraesposizione o l’esposizione non protetta portano a danni, fra i più palesi ricordiamo: il photoaging ovvero invecchiamento precoce della pelle e le scottature che, tanto più se insorte in tenera età, costituiscono terreno fertile per l’eventuale insorgere di melanoma, il famigerato tumore della pelle.

Esistono oggi strategie raffinate che ci consentono di godere di una vasta gamma di prodotti indicati a seconda delle caratteristiche della persona.

Un tempo esistevano i solari suddivisi in 3 categorie: bassa, media e alta protezione, la cui scelta si basava sul fototipo di pelle.

Oggi abbiamo accesso a prodotti che rispondono alle esigenze personali.

Nella scelta di un prodotto idoneo alla nostra persona bisogna considerare, oltre al fototipo, l’eventualità di reazione in base alla personale predisposizione genetica, ovvero il fenotipo e l’ambiente in cui ci apprestiamo a trascorrere le vacanze o anche solo poche ore di esposizione solare ( la latitudine del posto, la quantità di ore, l’orario di esposizione).

La scelta deve tenere in considerazione delle diverse peculiarità della persona.

Qualche esempio:

  • per chi teme il foto-invecchiamento, il prodotto dovrà contenere molecole antiradicaliche e antinfiammatorie con sostanze nutrienti e idratanti

  • se il soggetto è un bambino, il solare dovrà avere proprietà filtranti poiché il piccolo sotto il sole suda e i bagni in acqua sono continui

  • per un adolescente in piena rivoluzione ormonale, il solare dovrà comporsi di proprietà sebostatiche per evitare di alterare la pelle con acne.

In via generale i solari sono composti da elementi ricorrenti, arricchiti poi di particolari che caratterizzano il prodotto.

  • Acido ianuronico: dalle proprietà fortemente idratanti.

  • Ceramidi: contribuiscono all’effetto barriera della pelle verso l’aggressione degli agenti esterni.

  • Ectoina: favorisce le proprietà di difesa della pelle e del sistema immunitario.

  • Derivati del tè verde: ricchi di proprietà fotoprotettive e antiossidanti nonché anticarcinogenetiche e immunoprotettrici date dalla presenza di polifenoli.

  • Glicerina: rende la pelle elastica, morbida e umida contro l’azione seccante del sole

  • Insaponificabile di avocado: in favore di pelli che potrebbero risultare disidratate e devitalizzate, grazie all’azione dei tocologia, carotenoidi e fitosteroli.

  • Magnesio ascorbilfosfato: favorisce la sintesi del collagene, grazie all’acido ascorbico che ha proprietà antiossidanti.

  • Nicotamide: fa parte della sezione vitamina B, agisce contro l’immunosoppressione e la comparsa di tumori della pelle causati dall’esposizione agli UV. Riduce la comparsa e l’eruzione di eritema.

  • Oli: hanno proprietà nutrienti, ammorbidenti e elasticizzanti. Sono di varia natura: di oliva, di argan, di mandorle dolci, di avocado….

  • Pantenolo (o Provitamina B5): importante stimolatore della rigenerazione cellulare.

  • Squalene: derivante da oli vegetali.

  • Vitamina E: contrasta l’azione dei radicali liberi e del loro danno ossidativo alle cellule.

  • Vitamina F: protegge le membrane cellulari, nutrendo a fondo la pelle, combatte l’eritema.

 


comment closed