Dimagrire con i Lavori Domestici

Inserito in In evidenza, Mondo Donna | Scritto giovedì, 17 marzo 2016 | Autore Giuseppe Gagliano | Commenta per primo

Come perdere calorie e dimagrire facendo i lavori domestici

È luogo comune dire che la donna a casa lavora più dell’uomo ma per rendere credibile questa affermazione, sicuramente vera, bisogna anche dimostrarlo coi fatti. Sappiate che è possibile anche trasformare le vostre attività quotidiane in veri e propri esercizi con cui è possibile dimagrire con i lavori domestici.

Ecco come dimagrire con i lavori domestici

dimagrire con i lavori domestici

Una donna, a casa, si muove continuamente tanto da arrivare sfiancata a fine giornata benché sempre pronta ad essere carina, col proprio uomo. Lei, però, a volte, non può facilmente perdere la forma perché non ha tempo per andare in palestra o dall’estetista che in modo saltuario mentre vede lo specchio di sfuggita, la mattina, giusto per lavare i denti e darsi un filo di matita agli occhi.

Eppure se ogni donna sapesse di poter fare i lavori di casa consumando le calorie giuste per smaltire qualche rotolino, sicuramente la resa sarebbe doppia, sia per la casa che per l’aspetto fisico.

Proviamo a vedere quali lavori domestici fanno perdere più calorie per cominciare da subito a rimettersi in forma.
Ogni giorno, lavando il pavimento, si possono perdere alcune calorie ma anche sbattendo i tappeti e facendo i letti. Sappiate che ogni lavoro domestico può essere usato come ottimo esercizio tenendo presente che se è faticoso, se sentite la tensione dei muscoli, quei muscoli saranno tonificati mentre se è ripetitivo per almeno dieci o quindici minuti, fa disperdere qualche centinaio di calorie.

Si potrebbe addirittura stabilire un programma di questo tipo per dimagrire con i lavori domestici:

dimagrire con i lavori domestici

1 – La mattina si possono fare dai quindici ai venti minuti di riscaldamento facendo i letti e spazzando i pavimenti. Il riscaldamento è utile a preparare le calorie, contenute in qualche cuscinetto di grasso, ad essere espulse.

Anche l’aspirapolvere, col suo incedere avanti e indietro con le braccia e su e giù col busto, non è niente male.
Potete usare l’azione di spolverare come “raffreddamento” in modo da finire ogni vostro esercizio molto dolcemente e non avere, l’indomani, né indolenzimenti né stanchezza residua.

2 – Subito dopo lavare i pavimenti con molta energia. Si possono fare 2 tipi di step: uno può essere quello di lavare tutti i pavimenti della casa in una sola mattina in modo da fare almeno una buona mezz’ora di lavoro. L’altro, invece consiste nel lavare ed incerare i pavimenti di due stanze alla volta e passare la lucidatrice in modo da fare, comunque, una mezzoretta di lavoro.

Il movimento di stendere e ritirare le braccia con le mani strette allo spazzolone con vigore, piegarsi in avanti e tirarsi sui fianchi per tutto il periodo del lavoro, consente di bruciare circa duecento calorie.

Come rimanere in forma con i lavori di casa: dimagrire con i lavori domestici

3 – Non si pretende di fare il bucato a mano ma anche stendere i panni può essere un ottimo esercizio per gli addominali. Approfittate di mettere il bucato in un secchio o una bacinella e ponetela a terra. Chinatevi tenendo le gambe dritte senza piegare le ginocchia, ogni volta che prendete un capo. Rialzatevi per stenderlo nello stendi biancheria e continuate così per almeno dieci minuti. Non si perdono molte calorie ma si tonificano le gambe e gli addominali.

4 – Se invece dello stendi biancheria avete un filo alto, quando tendete le braccia per appuntare le mollette, sollevatevi sui talloni tendendo i polpacci e contate fino a tre ed oltre a quello che si è detto eserciterete anche la gamba in tutte le sue parti compreso i glutei.

5Quando portate la spesa non prendete l’ascensore ma approfittate di fare qualche piano a piedi e se avete un solo sacchetto o una cassetta d’acqua, per esempio, non tenetela penzoloni ma portate il peso verso il petto e salite lentamente. Qualche caloria, sicuramente andrà persa ma la circolazione delle gambe, le cartilagini delle caviglie, delle ginocchia e dei femori ne avranno giovamento. E che dire della tonicità delle cosce e dei polpacci?

dimagrire con i lavori domestici

6 – Approfittate, dunque, di andare ad accompagnare e riprendere i bambini a scuola a piedi e quando lavarete i piatti o i vetri tenete su i talloni per rassodare i glutei. Usate tutti i mestieri di casa come esercizi ginnici ed avrete l’effetto palestra anche senza frequentarla.

Quando avete la schiena affaticata fate degli stiramenti alzando le braccia facendo dello stretching proprio alle spalle, schiena e fianchi.

Alla fine dei vostri lavori/esercizi potrete premiarvi con un ottimo té verde che facilita l’eliminazione delle tossine date dall’esercizio fisico ed è un buon termogenico, cioè fa continuare la combustione delle calorie attraverso il suo potere di alzare la temperatura corporea di mezzo grado circa.


comment closed