Fai la spesa e aiuta la Scuola di tuo figlio con l’iniziativa “Amici di Scuola”

Inserito in Casa, Economia domestica | Scritto martedì, 06 ottobre 2015 | Autore Maria Corbisiero | Commenta per primo

Scopri qui come rendere migliore la scuola di tuo figlio grazie al progetto Esselunga

In ogni famiglia c’è qualcuno che gestisce quotidianamente la casa. Solitamente sono le donne, mamme multitasking che oltre al lavoro si occupano della spesa, delle bollette, dell’organizzazione delle attività ricreative dei figli, della gestione dei rapporti con la scuola…

Per gestire al meglio la casa, far quadrare i conti è fondamentale. Per questo scegliere dove fare la spesa è uno dei punti cruciali di ogni famiglia. Il rapporto qualità/prezzo è un elemento importantissimo per coloro che devono provvedere all’economia familiare. Ma entrano in gioco anche promozioni, offerte e iniziative varie.

Come evitare di perdersi in questi complicati labirinti del risparmio?

Ovviamente prediligendo chi, oltre al miglior rapporto qualità/prezzo, garantisce ai propri clienti ulteriori servizi utili alla famiglia, se non addirittura alla collettività.

Aiuta la scuola di tuo figlio con “Amici di Scuola”

Esselunga ha per questo organizzato “Amici di Scuola”, un’iniziativa che permette a tutte le famiglie di sostenere le scuole dei propri figli.

Partecipare è semplice. Tutto quello che bisogna fare è recarsi presso uno dei 150 supermercati o superstore Esselunga, presentare alla cassa la propria Fidaty Card e, a fronte di una spesa pari a 25 euro o di 50 Punti Fragola, ritirare i buoni “Amici di Scuola” (fino al 18 novembre 2015).

I buoni andranno consegnati alla scuola che si vuole aiutare. Per consultare l’elenco delle scuole partecipanti potete visitare la sezione “Scuole Iscritte” sul sito www.amicidiscuola.com. Se la scuola dei propri figli non è nell’elenco, è possibile segnalare l’iniziativa agli insegnanti o al Dirigente Scolastico.

Ottenuti i buoni necessari, le scuole aderenti potranno scegliere un premio gratuito dal catalogo creato appositamente per loro: Esselunga ha infatti selezionato materiali didattici e attrezzature informatiche di ultima generazione per le scuole di oggi e di domani.

progetto esselunga amici di scuola

“Amici di Scuola” e “Coop per la scuola”: due opportunità di risparmio a confronto.

Esselunga e Coop hanno proposto due iniziative molto simili tra loro: “Amici di Scuola” Esselunga e “Coop per la scuola”.

Esselunga o Coop? Come sapere quale scegliere?

Naturalmente confrontando il rapporto qualità/prezzo/servizi offerti.

Con l’iniziativa Esselunga “Amici di Scuola”, ad esempio, sarà possibile ottenere un Proiettore Portatile Canon LV-WX300 con 1.000 buoni scuola, per un monte spesa totale pari a 25mila euro; mentre con la raccolta buoni Coop sarà possibile ottenere un Proiettore Portatile Epson EB-X18 con 4.800 buoni, per una spesa totale pari a 48mila euro.

Un ulteriore esempio viene dato dallo Speaker wireless portatile Trust 20341 disponibile nella raccolta “Amici di Scuola” e ottenibile con un totale di 500 buoni, pari ad una spesa di 12.5mila euro; mentre con un totale di 2.200 buoni “Coop per la scuola”, e per una spesa pari a 22mila euro, è possibile ottenere lo Speaker wireless portatile Trust Fiesta Plus.

Tenendo sempre presente che il materiale è simile, per caratteristiche e prezzo di mercato, risulta più che chiaro che l’iniziativa Esselunga consente di raggiungere lo scopo in tempi più brevi e con una minore spesa.

Siete ancora indecisi sul da farsi?

Il progetto “Amici di Scuola” permette di offrire un contributo concreto alle scuole dei nostri figli, offrendo materiali e forniture utili alla formazione delle nuove generazioni. Tutti possiamo partecipare attivamente sostenendo una delle scuole iscritte al programma.

Il regolamento completo dell’iniziativa è disponibile sul sito: www.amicidiscuola.com/atpc/amicidiscuola/j/home.


comment closed