Primo Appuntamento: Dieci Cose che Fanno le Donne

Inserito in Coppia, In evidenza, Sesso | Scritto lunedì, 09 marzo 2015 | Autore Alessandra Albanese | Commenta per primo

Cosa fanno le donne al primo appuntamento!

 

Donne ch’avete intelletto d’amore diceva il sommo Vate, ricordate il vostro primo appuntamento con il vostro attuale partner?

O ne ricordate uno al quale siete andate particolarmente eccitate e preparate di tutto punto?

Che sia quello con il principe azzurro, o con un uomo conosciuto da poco che trovate interessante o attraente, il primo appuntamento è un incontro al quale una donna non va mai per così dire “impreparata”, e neanche l’uomo.

donne al primo appuntamento

Ognuno cerca di fare una figura magnifica, di dare una buona impressione, e viceversa si guarda l’altro con una sorta di venerazione, come se colui che si ha davanti ai nostri occhi, seduto di fronte a quel tavolo, possa davvero essere l’uomo dei sogni.

Ma ci sono una serie di cose, dagli atteggiamenti alle azioni, che sono sempre comuni ad ogni appuntamento amoroso.

Noi ve ne diciamo 10, controllate se vi rispecchiate in quello che diciamo:

 

primo-appuntamento-04

 1 L’agonia sul menù

In genere l’uomo che si siede ad un tavolo con una donna conosciuta da poco ordina del vino, una portata, se è di quelli più esigenti, o chic, o vuole sembrare “guardaquantosonofigostasera” chiede un’annata particolare di quel rosso che tanto ha amato in Bretagna, e libera il cameriere.

Noi donne letteralmente agonizziamo sul menù!

Per prima cosa controlliamo il prezzo, poi passiamo in rassegna le calorie, poi consideriamo i cibi che possono restare tra i denti e li scartiamo, scartiamo anche quelli che possono macchiare il nostro tubino costato un mese di stipendio, e infine, quasi sempre, optiamo per una caprese, o per una bresaola con qualche foglia di rucola. Però ci rifacciamo col dessert ordinando tre fette di quella torta vista sul carrello dei dolci mentre camminavamo dirette al tavolo.

2 Che stile

Ovviamente una donna che esce per un’appuntamento è colta in flagranza di reato da tutto il condominio.

Per primo il portiere si accorgerà della piega fresca di parrucchiere, ma persino l’ultima delle signore del sesto piano si stupiranno a vedervi uscire senza quella maglietta di topolino, o col mollettone ancora in testa del dopo-doccia, e più che mai truccata di tutto punto che sembri uscita dal salone di Diego dalla Palma.

3 La preparazione del discorso

Se poteste ingaggiare chi scrive i discorsi a Obama sullo Stato della Nazione, o copiare qualche appunto dal discorso di fine anno del presidente, riuscireste a pagarlo oro pur di darvi qualche suggerimento per non far scemare la discussione a inizio serata.

Ecco allora una lista di cose di cui parlare, tenuta bene a mente, che mai potrebbe essere appuntata da nessuna parte (sai che grezza se lui ti dovesse beccare a guardare che leggi quelle due righe, che manco il membro esterno agli esami di stato mentre copi dai foglietti nascosti dentro il dizionario!).

Il tempo? Il buco nell’ozono? Il tuo noiosissimo lavoro o peggio i tuoi gatti? Meglio non rischiare l’impreparazione, troviamo qualcosa da dire che duri almeno un paio d’ore

primo-appuntamento ritardo

4 Il ritardo

La verità è che, in quanto donne, noi non arriviamo mai in ritardo perché così siamo più irresistibili, affascinanti e misteriore. La verità è che noi la puntualità ce l’abbiamo nel DNA come gli aborigeni australiani hanno l’enzima che metabolizza l’alcool: assente (e infatti poveretti gli aborigeni entrano in coma etilico dopo un bicchierino di vino, e gli invitati al primo appuntamento aspetteranno una donna per almeno 45/60 minuti)! Il cambio d’abito che manco Belen a Sanremo, il traffico, il parcheggio e il rossetto dell’ultimo secondo fa di noi delle ritardatarie croniche, strano che gli uomini non l’abbiano ancora capito…

5 Lo studio minuzioso del soggetto

Ed ecco che le Sherlock Holmes del Principe azzurro si mettono all’opera da ancro prima che lui si siede di fronte. Alcune domande vengono spontanee quando si arriva ad un primo appuntamento: avrà lavato i capelli? Che marca saranno le sue scarpe? Cosa avrà voluto dire con quella frase sulla sua ex? E su sua madre? Ovviamente studiare un possibile partner è una cosa che ci fa comprendere quanta compatibilità possiamo avere con lui, e questo diciamo è quasi scontato che avvenga al primo appuntamento

6 L’aggiornamento delle amiche

Se già in passato tenere il cellulare acceso o sul tavolo era da cafoni, adesso, nell’era di app e social network lasciare in funzione la suoneria del proprio cellulare equivale a un suicidio.

Vuoi che le tue amiche, informate dell’appuntamento non manderanno un messaggio ogni nanosecondo per sapere gli aggiornamenti sulla serata?

Attenzione quindi, prima di uscire da casa, silenziate il cellulare, se non volete essere abbandonate al primo Autogrill!

primo-appuntamento silenzio

7 Abolire il silenzio

Questa è un po’ la seconda parte del punto 3, ovvero, succede sempre che le donne, ma anche gli uomini facciano di tutto per non restare in silenzio per oltre un minuto.

E se la conversazione langue? Ecco immediatamente tentare la scappatoia del “Vado a incipriarmi il naso” che fa tanto Marylin e provare a chiamare un’amica, magari potrebbe darvi qualche spunto di discussione

primo-appuntamento sorridere

8 Sorridere

Ecco, il principe azzurro altri non è che il solito idiota che si crede simpatico, o al contrario è davvero un principe azzurro che è davvero simpatico. E noi che facciamo in entrambe i casi? Sorridiamo! Sorridere è il lasciapassare per ogni occasione.

Se si è annoiate, se si è divertite, se non si è capita la battuta, e anche se la si capisce al volo, sorridere sorridere sorridere!

9 Neanche lo sproloquio

Attenzione donne, che queste cose sono state viste e sentite davvero a tantissimi primi appuntamenti: se avete davanti il pronipote di Einstein, che si è preso tre lauree ad Harvard e sta frequentando il sesto master alla Sorbona, ecco, questo è il caso di ascoltare più di quanto si parla. Evitate sproloqui tipo “Sono atterrata nel Principato di Monaco”, perché lui ti correggerebbe subito con una frase tipo “Vorrai dire Monaco di Baviera, il Principato monegasco non ha aeroporto”

E vi assicuro che non è raro ascoltare dialoghi di questo genere!

primo-appuntamento male

10 E quando va male?

Okay, avete fatto di tutto affinché questa serata andasse bene, ma adesso non ne potete più. Avete capito che questo primo appuntamento è stato un disastro, niente è andato come doveva andare, e adesso che si fa?

Semplice, si fa uno squillo alla vostra amica che prontamente richiamerà per sapere come va, e voi invece le risponderete con un :

“Comeeee??? Noooooooo….. scusa caro, ma la mia migliore amica è stata lasciata in tronco dal fidanzato, per una drag queen, che si chiama Wanda, e lei è in lacrime a casa, non posso lasciarla sola perché mi ha appena detto che vuole fare un gesto estremo, e ovviamente io devo prendermi cura di lei…. Non è che mi accompagneresti a casa? Eh? A casa della mia amica? Beh…, si…, in effetti…., no ma facciamo così, tu lasciami a casa, che io un attimo mi levo ‘sto tacco 12 che mi taglia il tallone e la raggiungo con la mia auto, ti ringrazio sei molto carino a preoccuparti di lei”

Ecco fatto!


comment closed