“Andiamo a Sposarci”, Ma lo Sposo è in Coma

Inserito in Notizie | Scritto venerdì, 01 agosto 2014 | Autore Alessandra Albanese | 2 Commenti

Tutto pronto per il matrimonio ma lui è in coma

Un destino crudele ha beffato una giovane coppia di Ancona che avrebbe dovuto celebrare le proprie nozze qualche giorno fa, il 28 luglio.

Lui è un operario di 27 anni, lei una giovane donna che insieme all’uomo della sua vita ha organizzato questo matrimonio fin nei minimi dettagli.

Avevano deciso di celebrare la cerimonia con rito civile in comune, avrebbero rimandato il rito religioso in chiesa a dopo.

Il banchetto, le fedi, gli invitati, gli abiti, tutto era pronto per il grande giorno, il giorno del “Si”.

La fatidica mattina la fidanzata chiama il suo compagno, lui però non risponde. Lo trova privo di sensi nel suo letto e decide di chiamare il 118.

L’uomo viene ricoverato all’ospedale Torrette di Ancona, dove i medici non possono fare altro che acclarare lo stato di coma.

E soprattutto il peggioramento della malattia contro la quale il futuro sposo combatteva da oramai due anni: una grave patologia al fegato con la quale conviveva, sottoponendosi a cure mediche, in attesa di un trapianto o sperando in una guarigione.

Le nozze sarebbero state una speranza da vivere con la sua compagna, un futuro che però adesso è sempre più buio.

L’uomo viveva con forza la sua malattia, senza mai essersi perso d’animo, e questa forza era anche data dall’amore della sua donna, con la quale sperava di costruire un futuro e una famiglia.

Le nozze non si sono celebrate, ma la speranza di tutti è che possano essere soltanto rimandate a quando l’uomo si risveglierà.

Fonte: Il Messaggero

Tag:

comment closed