Tragedia Durante lo Spettacolo di Magia: Muore Davanti a Tutti (Video)

Inserito in Costume, Curiosità | Scritto lunedì, 14 luglio 2014 | Autore Gioela Saga | 2 Commenti

Una tragica fatalità durante uno spettacolo di magia

mago uccide moglie

Gli spettacoli di magia hanno sempre attirato grandi e piccini, forse perché rappresentano la parte inespressa di noi, il nostro bisogno di irrazionalità e infinito.

Il divertimento sta spesso anche nel cercare una spiegazione a quanto si è visto, cercando di scoprire il trucco dell’illusionista.

Nel caso di alcuni numeri molto famosi, come la donna tagliata a metà o in tre, vi sono diverse varianti per far riuscire il numero: la scatola magica è divisa all’interno e composta spesso da diversi cunicoli che proteggono la donna.

In altri casi vi è la presenza di una seconda donna ed entrambe si rannicchiano nelle relative porzioni di scatola; spesso vi è l’aiuto di specchi e riflessi per non svelare troppo il trucco.

In ogni caso, se l’illusionista è bravo, l’effetto è davvero incredibile e ben fatto.

 

Certo che un numero di questo tipo comporta comunque dei rischi e il mago e l’assistente devono essere ben preparati.

Non sono rari i casi in cui avvengono piccoli incidenti che possono andare dalla non riuscita del numero ad eventi più gravi. Sembra proprio questo il caso di un incidente orribile la cui visione sta diventando virale nel web.

Nel video viene proposto il numero della donna tagliata in tre, si tratterebbe della moglie dell’illusionista. Quando il mago parte tagliando la porzione di testa con una sega elettrica, si vede chiaramente la donna che si dibatte nella scatola, agita le mani e poi ricade esanime.

Probabilmente le sue urla sono coperte dalla musica, le luci e i riflessi insieme alla concentrazione distraggono il marito che non si accorge di nulla. Forse qualche meccanismo all’interno della scatola magica si è inceppato e avviene l’irreparabile.

E’ molto probabile che ciò che si vede sia un fake, lo dimostrerebbe la relativa scarsezza di sangue, la reazione, tutto sommato composta, anche se orripilata, del mago, rispetto ad altri intervenuti, inoltre, è possibile vedere da altre angolazioni la registrazione, come se ci si fosse già preparati al “peggio”.

Potremmo dire che si tratta di un numero di illusionismo nell’illusionismo ma senz’altro colpisce molto!

Vi è comunque un precedente tragicamente reale

 

Anno 1991, un banchiere, Bernhard Brener di 46 anni, appassionato di magia, non professionista, organizza alcuni numeri durante uno spettacolo di beneficienza. La sua segretaria Senta Bartels verrà tragicamente uccisa mentre lui la segherà proprio sotto lo sterno.

Un incidente che costerà la vita a Senta e un’accusa di omicidio colposo al mago dilettante che commenterà semplicemente così:

“Mi pare di capire che forse ho bisogno di maggior esercizio…”

Fonte: Weekly World News 

 


comment closed