7 Trucchi per Far Durare lo Smalto Più a Lungo

Inserito in Bellezza, Estetica | Scritto lunedì, 30 giugno 2014 | Autore Maria Corbisiero | 2 Commenti

Come avere unghie perfette anche dopo una settimana dall’applicazione dello smalto

smalto unghie nail art

Nel corso degli ultimi anni, abbiamo assistito ad un vero e proprio exploit della nail art, ossia l’arte della decorazione delle unghie importata dagli Usa e dal Giappone.

Questa nuova tendenza, definita dagli esperti come il successivo passo della ricostruzione delle unghie, ha contribuito molto ad incrementare l’uso, nonché la vendita, degli smalti, in particolar modo di quelli colorati.

Ma, com’era presumibile, rifarsi la manicure ogni settimana, a meno che non si usino smalti permanenti (della durata di circa 2 settimane o più), può risultare comunque dispendioso, soprattutto in periodi di forte crisi come quello che stiamo vivendo.

Al fine di avere mani sempre al top quindi, senza dover necessariamente svuotare il portafogli, è possibile seguire alcuni utili consigli che ci consentono di far durare la nostra manicure ben oltre una settimana.

1. Unghia liscia e levigata.

Per prima cosa è bene ricordarsi di pulire accuratamente le unghie prima di applicare lo smalto, eliminando di fatto eventuali residui di creme, acqua, etc., ma soprattutto di limarle sia lateralmente che nella parte superiore con delle lime apposite.

Quest’ultima operazione ci consente di rendere l’unghia liscia e ben levigata, situazione più che favorevole all’applicazione dello smalto in quanto avrà una migliore aderenza priva di crepe e scheggiature.

2. Applicare la base.

Per migliorare la “resa” delle nostre unghie, è necessario applicare una buona base trasparente su tutta la superfice dell’unghia. L’ideale sarebbe scegliere una base rinforzante e nutriente così da rendere più forti anche le unghie più fragili.

3. Stendere strati sottili di smalto.

Nell’applicare lo smalto, si ha la tendenza a realizzare un’unica “corposa” applicazione nella speranza di accorciare i tempi della manicure.

Nulla di più errato.

Se volete che il vostro smalto duri più a lungo, è necessario realizzare un minimo di 2 applicazioni sottili: questo ridurrà i tempi di asciugatura e la formazione di schegge sulle punte.

4. Evitare la formazione di bollicine.

Se nell’applicare lo smalto notate che sulla superfice iniziano a formarsi delle piccole bollicine non proseguite, fermatevi e cambiate smalto se volete che la vostra manicure duri a lungo.

5. Evitare il contatto con l’acqua calda.

Per ottenere una perfetta asciugatura dello smalto è necessario attendere 12 ore. Ciò non vuol dire che bisogna restare immobili per tutto quel tempo, ma diventa importante evitare il contatto con l’acqua calda che potrebbe compromettere la resa e la durata dello smalto.

6. Usare il Top Coat.

Come per la base, anche l’uso del top coat (smalto trasparente e lucidante da applicare sopra lo smalto) diventa fondamentale per prolungare la durata del nostro smalto.

È sufficiente applicarlo sullo smalto asciutto e ripetere l’operazione ogni 2 o 3 giorni.

7. Non “strapazzare” le unghie.

Per evitare che lo smalto applicato si sfaldi ed inizi a staccarsi, è opportuno non “stressare” le nostre unghie evitando di utilizzarle come pinzette, di usarle per tamburellare su superfici dure o per rimuovere punti di spillatrice.

 


comment closed