Detersivo Ecologico per Lavare i Vetri Fai da Te: 3 Ricette Facili

Inserito in Casa, Economia domestica, In evidenza | Scritto mercoledì, 21 maggio 2014 | Autore Maria Corbisiero | 2 Commenti

Come fare in casa, risparmiando, il detersivo per i vetri

Detersivo Ecologico per Lavare i Vetri

Complice la crisi economica, sempre più massaie, e non solo, hanno riscoperto il piacere delle cose fatte in casa.

Partendo dalla cucina, dove si è iniziato a “sfornare” leccornie di ogni genere, dal pane alla pizza, dalle torte alla pasta, questa nuova usanza dal sapore antico è stata poi estesa in tutti gli ambienti della casa, dicendo no agli sprechi favorendo appieno il riciclo.

Una riscoperta che potremmo anche definire “ecologica” in quanto consente di limitare i rifiuti, l’inquinamento e tutte le serie problematiche che derivano da quest’ultimo.

E cosa c’è di più ecologico ed economico del realizzare detersivi fatti in casa utilizzando solo ingredienti naturali?

Pur eliminando di fatto gli agenti chimici dai prodotti, sarà possibile ottenere dei risultati finali molto simili, se non a volte migliori.

Cercando sul web, diverse soluzioni si presentano agli occhi dei lettori, tante le ricette dei vari “esperimenti” casalinghi e altrettanti gli utenti che si sono dimostrati pienamente soddisfatti dai detergenti naturali ricreati in casa propria con il minimo della spesa.

Tra le tante “offerte” ecologiche, ho selezionato 3 ricette che consentono di realizzare in casa un detersivo 2 volte “eco” (economico e ecologico) per lavare i vetri, a prova di macchia ed aloni.

1. Detersivo con sapone in scaglie.

Per realizzare questo detersivo saranno sufficienti due soli ingredienti:

  • acqua
  • sapone in scaglie (meglio se ecologico)

Per prima cosa bisogna riscaldare un litro d’acqua. Quando sarà pronta, versatevi dentro un cucchiaio di scaglie di sapone naturale (o ecologico) e mescolate fino a quando il sapone non si sarà sciolto del tutto.

Versate il liquido ottenuto in un normale spruzzino per detersivi e iniziate la pulizia dei vetri.

Se il prodotto dovesse avanzarvi non preoccupatevi, la soluzione così prodotta si conserva abbastanza a lungo.

2. Detersivo al limone.

In questo caso, gli ingredienti sono del tutto naturali:

  • 500 millilitri d’acqua
  • 3 cucchiai di succo di limone fresco appena spremuto
  • 1 cucchiaio di amido di mais

Versare tutti gli ingredienti all’interno di uno spruzzino, aiutandovi con un imbuto, richiudere, agitare energicamente e adoperare il prodotto spruzzandolo direttamente sui vetri.

Così preparato, il detersivo si conserva per circa 2 o 3 giorni. Per limitare gli sprechi è quindi opportuno prepararne una dose ridotta oppure, in caso di eccessiva quantità, adoperarla in seguito per la pulizia delle piastrelle del bagno.

3. Detersivo agli oli essenziali.

Ecco gli ingredienti per realizzarlo:

  • 500 ml litro d’acqua
  • 1 cucchiaio di aceto
  • 2 gocce di olio essenziale di limone
  • 3 gocce di olio essenziale di eucalipto

Mescolare in una ciotola capiente prima gli oli con l’aceto e poi aggiungetevi l’acqua. Versate il composto ottenuto in uno spruzzino, agitate bene (operazione da eseguire prima di ogni utilizzo) e spruzzate sui vetri e sulle maniglie di porte e finestre.

La soluzione così preparata si conserva a lungo.

Per limitare ulteriormente gli sprechi, sarebbe opportuno utilizzare panni in microfibra o in cotone, evitando quelli usa e getta che non fanno altro che aumentare i rifiuti.

 

Potrebbe interessarti anche:

Detersivo Ecologico per Lavatrice: 3 Ricette Facili

 

 Come Fare le Pastiglie per Lavastoviglie in Casa

 

 


comment closed