Come Dimagrire senza Dieta: 7 Consigli Facili

Inserito in Alimentazione, Dieta, Mondo Donna, Salute e Psicologia | Scritto lunedì, 19 maggio 2014 | Autore Maria Corbisiero | 2 Commenti

7 Mosse per dimagrire mangiando

dimagrire senza dieta

Come ritrovare la giusta forma fisica senza dover affrontare eccessive rinunce o, meglio ancora, dimagrire senza dover intraprendere una dieta?

Seguendo il metodo Gpxs!

Abbreviazione di “Giusto peso per sempre”, questo metodo, citando la descrizione dello stesso riportata sul sito della sua ideatrice, è “approccio mentale che ti può aiutare a dimagrire bene, senza nessuna dieta o privazione”.

Messo a punto da Debora Conti, trainer in PNL, classe 1975, nonché autrice del libro che descrive appunto il sopra citato metodo di dimagrimento, “Giusto peso per sempre”, consente di ritrovare la forma perduta mettendo in accordo la mente e il corpo.

Il segreto?

Imparare ad imitare il comportamento e le abitudine alimentari delle persone che non mostrano tendenze ad ingrassare, ovvero i “magri naturali”.

In sostanza, facendo leva sugli aspetti psicologici della fame, e quindi non soltanto sul quelli fisici, il suddetto metodo mira all’apprendimento di una fondamentale distinzione: fame vera e fame emotiva.

Molto spesso infatti si è propensi a cedere agli attacchi di fame nervosa che non implicano necessariamente la fame vera bensì induciamo noi stessi ad ignorare il senso di sazietà continuando a mangiare.

“Giusto peso per sempre” invece, citando nuovamente la definizione reperibile sul sito della Conti, si basa su tecniche mentali fornite dalla Programmazione Neurolinguistica per lavorare insieme alla propria mente conscia e inconscia e ottenere, in modo sano e duraturo, il tuo peso forma”.

Tale metodo prevede 7 fondamentali passaggi, 7 suggerimenti base che rappresentano le “fondamenta” di Gpxs. Ecco quali sono:

1. Mangia appena (e quando) senti fame. Non bisogna mai saltare i pasti, qualunque sia il motivo. La privazione non fa altro che rallentare il metabolismo, impedendo al nostro organismo di mantenere costanti i livelli di energia.

2. Mangia ciò che vuoi, spesso e in dosi moderate. E’ possibile mangiare qualsiasi cosa facendo anche più pasti al giorno purchè le dosi risultino sempre controllate e mai smisurate.

3. Lascia qualcosa nel piatto. Un passo fondamentale sotto l’aspetto psicologico. Serve a ritrovare il proprio controllo e a mostrare un ritrovato “potere” di poter gestire il proprio senso di sazietà.

4. Posa la forchetta dopo ogni boccone. Mangiare a ritmo sostenuto non ci consente di apprezzare pienamente la pietanza che stiamo consumando e, nel contempo, non consente al nostro stomaco di avvertire il senso di sazietà. È quindi consigliabile “scandire” ogni boccone soffermandosi su di esso, lasciando “riposare” la forchetta.

5. Ascolta il tuo corpo ogni giorno di più. Ma soprattutto imparare ad ascoltare il proprio stomaco che urla la propria sazietà.

6. Assapora ogni boccone al 100%. Come per il punto 4, è importante concedersi del tempo quando si mangia, assaporando ogni singolo boccone della nostra pietanza.

7. Se hai il dubbio di essere sazio, fermati. Se crediamo di aver mangiato abbastanza allora dobbiamo fermarci, anche se significa lasciare parte della pietanza nel piatto.

Per ulteriori informazioni sul metodo “Giusto peso per sempre” consultare il sito  www.deboraconti.com

Tag:

comment closed