Papa Francesco si Dimetterà Come Ratzinger

Inserito in Costume, In evidenza, Papa Francesco | Scritto mercoledì, 30 aprile 2014 | Autore Federica Federico | 2 Commenti

Bergoglio si dimetterà

dimissioni papa francesco

Quando il Papa Emerito Ratzinger annunciò in latino le sue dimissioni il mondo non era pronto. Allora la rinuncia al papato, se pure prevista dal diritto canonico, era del tutto estranea alla cultura religiosa moderna e contrastava troppo con la comune aspettativa di trovare nel Papa l’incarnazione della potenza di Dio.

Ratzinger ha dimostrato al mondo che un’altra realizzazione di Dio risiede nell’umana umiltà.

Nella giornata della canonizzazione dei papi Giovanni Paolo II e Giovanni XIII, l’abbraccio tra Papa Francesco e il Pontefice Emerito ha fatto sì che l’evento venisse definito dai giornali come la giornata dei 4 Papi. Una definizione non casuale come non casuale è stato l’abbraccio tra Bergoglio e Ratzinger.

L’abbraccio tra Bergoglio e Ratzinger

Quell’abbraccio, colto dalle telecamere delle televisioni di tutto il mondo, ha sdoganato da ogni pregiudizio le dimissioni Papali ed ha “amabilmente” dimostrato che Dio è accoglienza e perdono.

Oggi perciò le dimissioni di un Papa che perda le forze, il mordente o realizzi l’obiettivo del suo papato sono una cosa possibile, non esecrabile e forse anche proficua.

Posto che l’abbraccio tra Bergoglio e Ratzinger sul sagrato di San Pietro è stato una dimostrazione di ammissibilità delle dimissioni papali, c’è già chi ipotizza che anche Papa Francesco farà la scelta di lasciare il papato una volta raggiunti i suoi obiettivi.

Bergoglio si dimetterà?

Intervistato su Radio 2 Monsignor Luigi Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea,  avanza e rende pubblica una previsione che fa discutere:

Bergoglio si dimetterà? Si, a suo tempo si dimetterà. Prima farà quel che ha deciso di fare e poi si dimetterà. Penso che succederà tra quattro o cinque anni”, afferma (citazione da Libero.it)

Questa previsione incontra al momento un serissimo limite rappresentato dall’energia e dalla vitalità di Papa Bergoglio:

oggi Papa Francesco è stretto dall’abbraccio dei fedeli ed in esso si rafforza il suo percorso di evangelizzazione dei popoli, la sua battaglia contro la povertà e la sua vocazione all’umiltà.

La previsione del Monsignore è forse, più una valutazione di fattibilità, che non una possibilità fondata su concreti indizi o presunzioni “leggibili in chiave storica, sociologica o politica” .


comment closed