10 Anni di Vanità Possono Nuocere Gravemente alla Salute: Ecco Cosa Aveva Perduto Questa Donna per Rincorrere la Bellezza

Inserito in Bellezza | Scritto martedì, 05 novembre 2013 | Autore Alessandra Albanese | 2 Commenti

Caroline, per rincorrere la bellezza il suo sguardo era divenuto simile a quello di una rana, ecco com'è rinata

Caroline Medcalf ha indossato per dieci anni consecutivi ciglia finte.

Poi, un giorno, si è svegliata e ha realizzato che era rimasta “calva”. Non aveva più ciglia.

La “dipendenza” di Caroline aveva avuto un prezzo alto: a 42 anni le restavano tre ciglia su un occhio e 19 sull’altro.

Lei stessa racconta in un’intervista alla rivista online britannica Mail Online: “ Spendevo circa 100 sterline ogni due mesi per comprare ciglia finte, colla e soluzione per gli occhi. Curavo solo quelle, e non mi interessava lo stato di salute delle mie ciglia naturali.”

Un'immagine di Caroline "calva"

Man mano le ciglia cadevano, poi l’anno scorso il colpo di grazia: un’infezione ad un occhio che le ha “strappato” le ultime ciglia che le erano restate.

Imbarazzata e vergognata Caroline non riusciva più ad uscire, la sua vita sociale e professionale era compromessa: “Sembravo una rana, non riuscivo più a guardarmi allo specchio” afferma.

Poi Caroline torna a sperare: la sua vita si trasforma grazie ad un intervento, mai provato prima in Europa.

Si reca alla Crown Clinic di Manchester, dove il chirurgo Asim Shahmalak, esperto in caduta di capelli nella trasmissione di Channel 4 dal titolo “Embarassing Bodies” interviene sulle sue ciglia.

La 42enne Caroline Medcalf è la prima europea ad avere subito un trapianto di ciglia.

Gli occhi di Caroline subito dopo il trapianto: si intravedono uno a uno i punti di sutura

Con una spesa di 4000 sterline (circa 4700 euro) alla donna sono state trapiantate 70 ciglia, prelevate con il follicolo dalla zona della nuca, dove i capelli crescono più forti.

I capelli sono poi stati tagliati e applicati alle palpebre, cuciti con un sottilissimo ago appositamente studiato per questi interventi.

L’operazione è durata tre ore, il dottor Shahmalak ha commentato questa tecnica pionieristica:

“Molte donne perdono definitivamente le loro ciglia a causa dell’applicazione di quelle finte. La colla usata può bloccare il follicolo e non riescono più a crescere. Questo intervento è utile anche a coloro che soffrono del disturbo psichico di tricotillomania (ossessione di tirarsi capelli e peli)”.

Il dottore ha anche affermato che dopo l’intervento di Caroline, le richieste di trapianto di ciglia sono aumentate vertiginosamente.

Caroline, entusiasta afferma: “Sono soddisfatta di quello che ho fatto ed avrò sempre cura di queste mie nuove ciglia naturali”.

Le ciglia della donna dovranno aspettare sei mesi per crescere al loro meglio, ma resteranno sui suoi occhi per tutta la sua vita.


comment closed