Baci Rubati e Attimi di Vero Amore, le Foto più Romantiche del Web

Inserito in Fotogallery, In evidenza | Scritto mercoledì, 09 ottobre 2013 | Autore Maria Corbisiero | 2 Commenti

L'amore ... che meraviglia!

foto matt weberLe foto sono attimi di vita rubati, immagini di  un istante trascorso divenuto ormai parte del nostro passato …

.. Non solo fedeli riproduzioni ma veri e propri racconti legati alla nostra e l’altrui esistenza.

 

Così come un pittore riesce ad imprimere nel proprio quadro i suoi sentimenti, che siano essi dolore, rabbia o amore, esprimendosi attraverso i colori ed i pennelli, il fotografo trasmette la propria arte ed emotività attraverso gli scatti.

Non parlo ovviamente di coloro che realizzano servizi “posati” ma di chi riesce a catturare l’essenza e la storia delle vite che lo circondano; di chi riesce a catturarne l’anima restituendola poi allo spettatore più viva che mai.

E cosa c’è di più vivo e sentito dell’amore?

L’amore….. un sentimento così forte e a volte tanto combattuto, capace di innalzarti verso il cielo e al tempo stesso di attirarti verso un baratro che sembra non avere mai fine.

L’amore, un sentimento dalle molteplici sfaccettature, uniche nel loro genere ma vivibili anche all’unisono, un mix che lo rende ancora più intenso, tanto da riuscire, a volte, a sopraffare anima, corpo, mente e cuore.

È possibile vedere l’amore?

Seppur così travolgente, l’amore può apparire e diventare effimero, un semplice passaggio fugace che sconvolge le nostre esistenze….

… eppure è attorno a noi, lo respiriamo, ce ne inebriamo, traendo un grande beneficio per il nostro spirito spesso distratto dalle difficoltà quotidiane.

Conscio di tutto ciò, l’ex tassista Matt Weber, che per anni è stato spettatore delle vite altrui, foto matt weberosservando la sua città, New York, e i suoi cittadini, attraverso i finestrini della propria auto, ha deciso di diventare un “narratore della vita” grazie alla fotografia.

Nel 1978 lascia così il suo taxi e, armato di macchina fotografica, inizia a documentare una città che non smette mai di cambiare, pur restando radicata al proprio passato. Immagini in bianco e nero che per anni hanno documentato le violenze e la povertà, il degrado di una terra osservata senza i suoi vividi colori.

Poi il cambiamento: non più soltanto il dolore ma anche felicità. Weber infatti decide di ritrarre coppie a lui sconosciute che si scambiano il più vivo segno d’affetto: il bacio.

Un semplice contatto, un tocco delicato o anche passionale, un gesto d’affetto per chi si saluta, un lungo ed amaro addio per due cuori innamorati.

Un amore che non si nasconde, un amore vissuto alla luce del sole, un amore che segue il proprio istinto e si esprime liberamente in qualunque luogo, in qualunque istante…  

 

 


comment closed