Cosa mangiare per essere felici

Inserito in Alimentazione | Scritto martedì, 07 maggio 2013 | Autore Alessandra Albanese | Commenta per primo

La serotonina regola l'umore e non solo. Come difendersi da eccessi o difetti

CIBO E FELICITàLa serotonina è un neurotrasmettitore, cioè uno di quegli elementi che trasmettono gli impulsi provenienti dai neuroni e le inviano o ad altri neuroni, o ad organi detti effettori.

Nel sistema nervoso centrale, la serotonina ha l’importante compito di regolare l’umore, i ritmi del sonno, la temperatura corporea, finanche la sessualità e lo stimolo della fame.

Non solo umore dunque legato alla serotonina, ma anche altri fattori rilevanti nella nostra vita.

Eccessi e difetti di questo neurotrasmettitore possono dunque influire sui nostri ritmi. Vediamo come.

 

Essere carenti di serotonina potrebbe voler dire cali d’umore o comportamenti violenti, stati di ansia o depressivi, problemi sessuali o legati all’appetito.

Si può integrare il livello di serotonina assumendo alimenti che stimolano la produzione di questo neurotrasmettitore, primo fra tutti il cioccolato, ma anche le patate, il latte caldo, i frutti di bosco.

Un eccesso di serotonina comporta invece altri disturbi: confusione, pressione alta, emicranie, sudorazione.

Un esagerata presenza di serotonina può essere determinata da droghe o da un sovraddosaggio di farmaci. In questa ipotesi è invece il caso di consultare un dottore per risolvere la questione su base medica.


Lascia un commento

You must be Connesso come to post comment.