La casa sulla roccia esiste e si trova a Drina, foto

Inserito in Costume, Curiosità | Scritto martedì, 30 aprile 2013 | Autore Alessandra Albanese | 2 Commenti

La fotografa ungherese Irene Becker ha immortalato questa casa, la foto è stata pubblicata sul National Geographic, il posto è oramai meta di turisti e curiosi

La casa sulla roccia drina

Nel numero di agosto dello scorso anno il National Geographic, fra gli altri, pubblicò un articolo su una bizzarra abitazione sul fiume Drina, in Serbia.

La sua peculiarità ricorda i camini delle fate in Anatolia (Turchia): dei massi di tufo in bilico su rocce erose dalle intemperie, sfidano le leggi della fisica, così come questa casa sul fiume.

La foto è stata scattata dalla fotografa ungherese Irene Becker, in località Bajina Basta, vicino al Parco Nazionale di Tara.

 E subito ha fatto la fortuna “turistica” del luogo, attirando visitatori e curiosi da tutte le parti del mondo.

Anche perchè la casa, dalla prospettiva dell’immagine, sembra proprio che galleggi sull’acqua, mentre in effetti è costruita su una roccia nel mezzo del letto della Drina.

 

La casa è stata costruita nel 1968 da un gruppo di giovani che cercavano intimità per prendere il sole. La roccia era un posto comodo per farlo, e hanno allora pensato di costruirci un rifugio: prima le tavole del pavimento, poi l’anno dopo le pareti ed infine il tetto.

Il materiale lo reperirono da vicini capannoni in rovina, trasportati con canoe e imbarcazioni, e facendo galleggiare le assi più grandi direttamente sull’acqua.

Negli anni la casa è stata colpita da temporali e inondazioni, ma il proprietario sostiene ancora che sia il luogo perfetto dove trascorrere le vacanze.

Oggi deve il suo successo grazie ai media, e ai blog che hanno descritto la tipicità del luogo.

 

 


comment closed