Infertilità: nasce la camera del sesso

Inserito in Coppia, Sesso | Scritto domenica, 20 gennaio 2013 | Autore Maria Corbisiero | 2 Commenti

Per combattere l’infertilità, un ospedale cinese idealizza una camera per stimolare i rapporti sessuali delle coppie con difficoltà nella procreazione

 camera del sesso  Pareti rosso fuoco, luci soffuse, letto di forma circolare avvolto dalle tende, oggettistica ed opere d’arte con espliciti riferimenti erotici, tv con schermo piatto ….

No non stiamo parlando di una camera di un hotel frequentato esclusivamente da coppie dedite alle arti amatorie, bensì di una camera di un ospedale, precisamente l’ospedale situato nella provincia di Songziniao, nella città di Wuhan, capoluogo di provincia di Hubei.

Il nosocomio, sfruttando l’idea che sia possibile combattere l’infertilità attraverso il semplice “risveglio sessuale” della coppia con difficoltà nella procreazione, ha ideato questa particolare stanza, associando ad essa un vero e proprio percorso terapeutico, affiancando lezioni di medici specialisti e mettendo a disposizione libri sull’infertilità.

camera del sesso  La stanza è inoltre corredata di sexy toys, provocante lingerie, musica sensuale e, a chi ne usufruisce, viene data la disponibilità di poter visionare film per adulti.

Le coppie che ne usufruiscono vengono costantemente monitorare dagli specialisti, grazie alla presenza di telecamere posizionate al suo interno: una sorta di “Grande Fratello hot”, seppur realizzato a scopo puramente scientifico.

Tale particolare trattamento presenta comunque un suo costo, che non tutti possono affrontare: parliamo di 880 yuan a notte, pari a circa 120 euro, la settima parte dello stipendio medio di un cinese.

camera del sesso  Nonostante la particolarità del trattamento e l’esorbitante costo c’è chi afferma che questa metodologia abbia una sua funzionalità, tale da consentire ad alcune coppie di ottenere il risultato sperato.

Ma, oltre agli esisti positivi, questo trattamento ha messo in luce anche alcune carenze presentate dalle coppie, delle vere e proprie lacune inerenti ai rapporti sessuali.

Basti pensare ad uno dei racconti forniti dal professor Peng Xiaohui, sessuologo dell’Università Normale di Huazhong, che ha affermato di aver assistito all’incontro intimo di una coppia, sposata da ben tre anni, che ha mostrato serie difficoltà nel rapporto fisico: confondevano infatti l’organo genitale femminile con l’ombelico.


comment closed