Perché si litiga in condominio?

Inserito in Casa | Scritto venerdì, 04 gennaio 2013 | Autore Mariangela Saulino | 2 Commenti

I bambini e gli anziani la causa delle liti di condominio

E’ noto che i condomini siano il luogo dove è più facile che possano sorgere liti e discussioni. Da un sondaggio condotto dall’Anammi, l’associazione nazionale amministratori immobili, su circa 12000 dei suoi associati, il 72% ha risposto che la ragione per la quale si litiga più spesso sono i bambini.

Al primo posto tra i motivi delle liti vi sono i rumori, gli oggetti lasciati nelle parti comuni del condominio, gli atti vandalici e gli incidenti che i ragazzi provocano.

Tali liti si concludono nel 42% dei casi in discussioni condominiali, mentre nel 32% dei casi è necessario l’intervento dell’amministratore attraverso una comunicazione ufficiale.

Certo, però, che incolpare esclusivamente i bambini non sarebbe giusto, anche perché, secondo gli amministratori la colpa della maggior parte dei litigi ricade sui genitori che non sanno gestire i loro figli ed in buona parte anche dei condomini intolleranti che, soprattutto se sono anziani, non perdono l’occasione di ostacolare i giochi dei bimbi, soprattutto, nel cortile.

Magari con un po’ di buona educazione, da parte di adulti e bambini, tanti di questi litigi potrebbero essere tranquillamente evitati, rendendo la vita nel condominio più serena e cordiale.

 


comment closed